Luca Pierro

Luca Pierro, nato a Cantù nel 1978 è un artista che utilizza la tecnica fotografica per esprimere il suo mondo interiore. Si potrebbe pensare che usi Photoshop per creare tutti gli effetti che si possono ammirare nei suoi autoritratti, invece non lo fa. Lui impiega solo elementi naturali: terra, argilla, talco, latte, acqua uniti ad un particolare utilizzo della luce che crea atmosfere eteree, surreali in cui il buio nasconde dettagli e sottolinea l’abilità dell’artista di cogliere la complessità di un movimento in uno scatto unico. Secondo Pierro la rappresentazione in un’unica scena di staticità e movimento, luce e buio, colori caldi e freddi suscita nell’osservatore una sensazione di maggior smarrimento, coinvolgimento e riflessione e questo perché, a ben vedere, la natura umana è costituita di contrapposizioni fra loro complementari: la divisione tra bene e male. Il contrasto diviene, dunque, un ottimo strumento di analisi della stessa natura umana. Soprattutto nel ritratto penso che questo aspetto non possa essere sottovalutato posto che, inevitabilmente, oggetto di questo tipo di fotografia è l’umano.

La scelta di esprimere il suo mondo interiore nella serie “self portraits”, auto fotografandosi la spiega attraverso un’intervista per http://www.artitude.eu/it/ : < Dovendo rappresentare un’esperienza umana e volendo ricreare sensazioni e stati d’animo, la mia ricerca si è presto trasformata in introspezione. La relazione con l’altro, ossia il modello, avrebbe certamente falsato questa ricerca di autenticità. Per questo motivo, seppure con iniziale sospetto, ho rivolto l’obiettivo verso di me. Il risultato, sotto il profilo della genuinità delle emozioni, è stato molto più appagante di quello ottenuto nei vari esperimenti con i modelli. Alla fine, con più di ottanta pezzi, l’esperimento si è quasi trasformato in terapia per l’anima o, se vogliamo, specchio per l’autoanalisi. Peraltro, tralasciando il fattore estetico, ho potuto concentrare l’attenzione sull’aspetto emozionale che rappresenta il vero minimo comune denominatore del lavoro >.

Ora Pierro vive a Cagliari, dove alterna la passione per la fotografia analogica alla pratica e allo studio della fotografia digitale utilizzando per i propri lavori reflex ma anche scanner e toy camera. Tra i premi ottenuti ricordiamo che la sua fotografia “America, first love” ha vinto il concorso “What’s America” del Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano ed è stata inserita nel calendario ufficiale 2011 distribuito presso le diverse ambasciate. La premiazione è avvenuta lo scorso dicembre al Forma di Milano.

Qui sotto si possono vedere alcuni scatti della serie “self portrait”.

sito web: http://pierroluca.wix.com/luca-pierro

fonte : http://www.artitude.eu/it/ipsedixit/185-luca-pierro.-fotografia-che-indaga-l-anima

11bgi

19bg

20bg

21bg (1)

24bg

???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

LucaPierro01

pierro1-2508111029470

pierro2-2508111029482

pierro7-2508111042054

pierro8-2508111045510

SSmyL-LucaPierro1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...