Il camouffage floreale di Cecilia Paredes

Analogamente a Liu Bolin e Desiree Palmen , l’artista peruviana Cecilia Paredes ha imparato l’arte del camuffamento e utilizzando il “body painting” è in grado di scomparire nei suoi sfondi. La sua carriera artistica inizia infatti come pittrice ma i suoi concetti creativi hanno subito un’evoluzione, rivelando se stessi prima in oggetti tridimensionali e poi attraverso la fotografia.  Con l’aiuto dei suoi assistenti , si dipinge il corpo come le tappezzerie  floreali che le fanno da sfondo . I suoi capelli scuri e il bianco degli occhi sono spesso l’unica cosa che mostra c’è una persona che nasconde .

A differenza dei precedenti artisti citati Parades cerca la completa sinfonia e la fusione con qualcosa di interno, qualcosa di vicino, qualcosa creato appositamente per adattarvisi e diventare un tutt’uno.

Tuttavia, la sua serie intitolata ” Paesaggi ” non si limita a creare un’ illusione scomparsa , mostra anche un ricerca di appartenenza.

Il tema dietro a tutto è la ri- posizione dopo lo spostamento e la migrazione e come si deve regolare per appartenere sia difficile , ma deve essere fatto, senza dimenticare la nostra origine .

Sito artista: www.ceciliaparedes.net/

15_Camouflaged-Self-Portraits-by-Cecilia-Paredes 16 24 camo-1 cecilia07 Cecilia-Paredes6 Rythmic-Garland-2009- Tutti-Frutti-2009 Cecilia Paredes_Meditative Mermaid_performance photography_40x40inches_2011_saltfineart

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...